Pentagram conferisce alla Warner Chappell Music un nuovo aspetto ed è letteralmente “regale”

Il gigantesco colosso e editore musicale ha abbandonato il suo storico emblema a scudo della Warner Bros per un monogramma WCM disegnato a mano che ricorda una corona d’oro.

 

La Warner Chappell Music è una delle più antiche case discografiche musicali in circolazione. Ora parte del Warner Music Group, ha iniziato la sua vita nei primi tempi dell’editoria musicale quando è stata fondata come Chappel & Co nel 1810.

La compagnia è stata sede di artisti che vanno dai Led Zeppelin a George Michael nel corso degli anni, e attualmente rappresenta artisti del calibro di Beyoncé, Radiohead e Kendrick Lamar.

La nuova identità dell’azienda segna il primo cambiamento del marchio da quando è stata acquisita da Warner Bros nel 1987 e coincide con l’annuncio del suo nuovo direttivo , il CEO Guy Moot e il COO Carianne Marshall, e una nuova sede a Los Angeles.

Emily Oberman partner di Pentagram, e il suo team sono stati incaricati di creare un’identità più moderna per la storica casa di produzione musicale. Il nuovo logo fa riferimento a come la musica viene scritta, combinando uno veloce tratto disegnato a mano con un simbolo della corona per creare il monogramma “WCM” dall aspetto unico. il video di presentazione ha dato modo di spiegare il concetto dietro al logo, facendo vedere quello che è il processo di “songwriting”


In un momento in cui le case discografiche tradizionali e gli editori musicali stanno lottando per rimanere coerenti con un mercato che sempre di più si sposta sul digitale, avere un aspetto e una sensazione unica è probabilmente una mossa vincente. Sebbene il nuovo logo “WCM” non corrisponda ai marchi di primo piano digitale di giganti dello streaming come Spotify e Apple Music, è un gradito cambiamento rispetto al simbolo – francamente datato – dello scudo di Warner Bros.

Commenta

Commenti