Time Magazine e la sua copertina sulle sparatorie di massa

1 min


Time Magazine ha usato la copertina del suo ultimo numero come un appello per chiedere la fine della violenza armata -e le ipocrisie nel modo in cui il terrorismo nazionalista bianco viene affrontato negli Stati Uniti- con una sorprendente composizione tipografica realizzata dell’artista John Mavroudis.

La copertina, che sarà presente nell’edizione del 19 agosto, elenca le 253 località in cui sono avvenute sparatorie di massa (quelle che coinvolgono almeno la morte di quattro o più persone, escluso il tiratore) negli Stati Uniti nel solo 2019. Al centro, un  vuoto che forma la parola “Basta.”.

L’illustrazione di Mavroudis accompagna un articolo/documentario di WJ Hennigan, intitolato We Are Being Eated From Within (ci stanno divorando dal interno), che analizza il terrorismo nazionalista bianco negli Stati Uniti.

Nell’ultimo decennio, il 73% delle sparatorie di massa negli Stati Uniti sono state perpetrate da estremisti di estrema destra, nonostante la crescente demonizzazione delle comunità musulmane nei media statunitensi. A seguire le due purtroppo famose sparatorie di massa a El Paso, Texas e Dayton, Ohio dello scorso fine settimana, che hanno ucciso collettivamente 31 persone.

La copertina riprende la stessa parola “BASTA.” usata l’anno scorso, in cui erano raffigurati cinque ragazzi sopravvissuti al massacro tenuto alla  Marjory Stoneman Douglas High School in Parkland, Florida.

Il CEO Edward Felsenthal del Time ha rilasciato un lungo editoriale riguardante la copertina in cui spiega i motivi e quali sono state le discussioni in redazione che hanno portato ad adottare questa copertina.

l’artista John Mavroudis, con sede a San Francisco, che ha creato in passato altre copertine tipografiche per il Time, ha dichiarato riguardo questa copertina: “È un ritratto spaventoso di un paese che sta affogando nella violenza armata. Dobbiamo intraprendere azioni intelligenti ed efficaci per fermare la carneficina. Le armi da guerra non appartengono alle nostre strade. ”


Like it? Share with your friends!

Commenta

Commenti

Marco lombardo è il fondatore di robadagarafici.net Si occupa di aiutare i marchi a crescere. Crea identità memorabili grazie a strategie che ne rafforzano l'identità. marcolombardo@wiredlayer.com info@robadagrafici.net