Svolgimento: “Navigando su internet…”… no… “Un sito realizz…”, nemmeno. “In termini di navig…”. Uhm… nooo…

BRUUUUUUUUUUTTTOOOOOOOOOOOOOOOO!!!! Ma bruttobruttobruttobrutto!!!

Ora sì… E basta… Molti clienti (Un esempio su tutti: il “nostrano” Giovanni Rana) scelgono di “metterci la faccia” nel pubblicizzare la propria attività. Beh, io qui la faccia proprio non ce l’avrei messa. E voi?

1235280_10201898872174622_819720105_n

Orsù, iniziamo. Parliamo della home page. Mostra quello che dovrebbe essere l’esterno dell’hotel ma che in realtà è un obbrobrio che più obbrobrio non si può. Per i niubbi tecno-curiosoni l’immagine è ottenuta con una funzione di Adobe Flash che permette di vettorializzare le fotografie e le immagini di tipo bitmap, con risultati non sempre soddisfacenti. Beh, questo li batte tutti.

La pagina iniziale è una specie di fluid-layout “de noartri”, dovuto al fatto che Flash rimpicciolisce gli swf se cambiamo le dimensioni della finestra.

Il menù, a destra, è l’unica cosa prettamente visibile. Tralasciando lo stile grafico dei bottoni, ANCORA A USARE LE CLIPART COME GRAFICA?!?!?! Siamo nel terzo millennio, a momenti partiamo veramente verso destinazioni ignote con l’Enterprise e voi… ANCORA A USARE LE CLIPART COME GRAFICA?!?!?!?! Ma pporcptn@#[* ascfatà ayatollà ramayà (quest’ultima antica invocazione sarà riconosciuta dai più vegliardi).

Scusate, mi ricompongo. L’elenco questa volta sarebbe lungo. Cito alcune cose: l’animazione del titolare (il “metterci la faccia“ di cui sopra, che tutto risulta fuoché simpatico), l’orologio in basso a sinistra, l’utilizzo del Times New Roman (ebbene sì, avete capito bene…). E… dulcis in fundo… IL CURSORE A FORMA DI MUUUUUUUUUUUUUUCCAAAAAAAAAAAA…ho capito che è l’hotel mucca-pazza, ma il cursore a forma di mucca nooooooo!!! E’ inguardabboli!!! Metti un’opzione per attivarlo o disattivarlo!!! Dulcis in fundissimo? Lo spottone pubblicitario, dove troviamo due anime perse per quel di Zurigo alla ricerca di un posto letto. E per il gioco delle somiglianze: chi vi ricorda il tizio con l’orecchino? Tralascio commenti sullo spot in sè. E’ un comico-trash che dura quanto una visita odontoiatrica: troppo.

In compenso vorrei soggiornare in questo hotel solo per vedere lo scivolo-pupazzo-portavivande in giardino, partorito dalla (de)mente di chissàcchi.

1001281_10201898872614633_1324585874_n

Tornando alla navigazione sul sito, un punto a favore tutto sommato c’è: i panorami a 360° dell’hotel. Che con un po’ di sforzo avrebbero potuto inserirli al posto di quella specie di navigazione “fittizia” che c’è ora tra i vari ambienti. A proposito, le pop-up non si usano più dai mondiali di Spagna, o giù di lì. Aggiornatevi, please!

1234639_10201898872294625_1680531803_n

Chiudo, con una richiesta. Anzi, un ordine!!! Avete tempo fino al 16 per votarci sui Macchianera Awards

…altrimenti verrò a recensire orribilmentevolissimevolmente i vostri siti uèbbb!!!!!

TREEEEEEEEEMAAAAAAAAATEEEE!!!! Cioé. VOTAAAAAAAAATE!!!!

 

 

Commenta

Commenti

Titolare di uno studio grafico per oltre dieci anni, ho lavorato - tra gli altri - per marchi come Miss Sixty, Richlu, Energie, Murphy & Nye occupandomi della post-produzione dei loro cataloghi. Ho esperienza pluriennale in creazione loghi, campagne pubblicitarie, impaginazione, realizzazione siti web, animazioni, web-gaming. Attualmente mi occupo di impaginazione per una casa editrice a livello nazionale.