64
86 shares, 64 points

L’ha fatto anche Taylor Swift. Ha cancellato il suo account Instagram prima di ricomparire con una personalità tutta rinnovata. Questo stratagemma faceva parte della campagna pubblicitaria per il suo nuovo album, tuttavia il concetto resta valido: a volte i tuoi account social hanno bisogno di una rinfrescatina.

Puoi imparare qui leggendo come ha fatto Taylor Swift, o intraprendere un tuo percorso personale. È più semplice di quanto tu possa pensare (sempre che tu riesca a superare quel blocco psicologico di riuscire a cambiare il modo in cui condividi le foto).

Qui ti spiegheremo come dare nuova vita al tuo account Instagram in 10 semplici passaggi (e magari anche come sentirti una celebrità come Taylor Swift mentre lo fai).

1. Diventa un esperto

Quando pianifichi il tuo rinnovato account di Instagram, la prima cosa è pensare chi (e cosa) vuoi essere e per cosa vuoi essere conosciuto nel mondo dei social. Vuoi essere conosciuto come designer o come produttore? Posta immagini su Instagram che mostrano questa tua abilità.

Ora si tratta di capire come userai i social. Per motivi personali o professionali? Stai cercando di vendere servizi o prodotti? (O forse entrambe le cose?)

Modifica le informazioni nel tuo profilo per specificare chi sei e cosa è importante per te. Aggiungi l’indirizzo del tuo sito internet. Per quanto Instagram non sia il posto migliore per creare conversioni, può aiutarti a costruire un seguito per il tuo marchio. Il primo passo è stabilire cosa vuoi che quel marchio sia.

2. Scegli un app o un filtro di riferimento

Sia che tu abbia intenzione di pubblicare foto o video, o un po’ di entrambi, scegli un app o un filtro. Da quelli propri di Instragram come Hyperlapse o Boomerang ad altri aggiuntivi, ci sono tantissimi modi per aggiungere quell’extra in più ai tuoi post.

Considera allora di aggiungere un filtro ogni volta che pubblichi un contenuto. Questa strategia costante aiuta a mostrare professionalità e fa in modo che i tuoi follower sappiano cosa aspettarti da te. Sei alla ricerca del filtro perfetto? Prova i più popolari come Mayfair, Inkwell, Amaro, Walden e Lo-Fi, che sono soliti generare il maggior numero di “mi piace”.

3. Rendilo personale, ma non troppo personale

I designers che usano Instagram dovrebbero includere una bacheca di elementi grafici, ma si può andare anche un po’ sul personale. Gli utenti preferiscono interagire con altre persone anzi che con dei marchi. Valuta l’utilizzo di una tua foto come profilo personale e mescola foto di lavoro con foto di vita reale.

Sii vero ed autentico. Dovresti dare spazio a progressi, disavventure e fatti quotidiani che accadono nella vita di un designer. Sappiamo bene che non capitano sempre contenuti bellissimi e progetti a cinque stelle)

4. La qualità delle immagini è essenziale

Se l’immagine non è di altissima qualità, non postarla. Niente rovinerà il tuo profilo di Instagram come delle immagini di bassa qualità. Ogni immagine deve essere nitida, a fuoco e sbalorditiva ogni singola volta.

Altrimenti non postarle.

5. Imposta una routine

Per quanto molti algoritmi mescolino i post, agli utenti piace ancora l’idea di sapere quando vedranno un nuovo post da parte tua. Imposta una routine per condividere le tue foto – ogni giorno, un giorno sì ed un giorno no ecc. – così entrerai sia nei feeds dei tuoi followers ed anche nelle loro menti.

Parte della routine potrebbe anche includere l’interazione con i tuoi followers. Rispondi positivamente ai commenti ed ai messaggi. Se tu posti solo immagini e poi sparisci, questo non aiuta di certo a creare quella connessione sociale che è alla base di questa piattaforma.

6. Cavalca gli hashtags di tendenza

Gli hashtags possono essere tuoi migliori alleati. Usali al meglio.

Sembra facile, giusto? Tuttavia potrebbe essere un pochino ingannevole. Per evitare disastri con gli hashtag, usane uno o due (non di più!) per post. E devono essere rilevanti. Se posti una foto di ieri con l’hashtag #tbt, sembrerebbe un imbroglio.

Mischiali bene. Usa hashtags in comune per interagire sul #design e con la #webdesign community, ma segui ed usa anche elementi di tendenza se sono utili (#nofilter è sempre un hashtag di successo assicurato se hai l’immagine giusta e la posti “grezza”).

7. Metti i mi piace, segui gli altri e chatta, ma non trollare

La crescita del tuo brand su Instagram passa anche per le relazioni che crei con gli altri designers sulla piattaforma ed i mi piace che metti (questo post include 10 ottimi account da seguire se vuoi iniziare ad interagire nel modo giusto). Instagram ti mette in contatto con altri utenti simili a te: più grande è la rete, più suggerimenti e collegamenti avrai.

Ma soprattutto non “trollare”! Ci sono già abbastanza troll sui social network. Interagisci nelle conversazioni in modo utile e positivo. Se non hai niente di carino da dire, non dire proprio nulla.

8. Scegli una palette di colori

Abbina l’estetica del tuo account Instagram con il tuo gusto personale, ricorrendo ad una palette di colori o ad uno stile nelle foto.

Anthony Burrill, qui sopra, riesce a farlo con maestria con una bacheca curata di tipografia su uno sfondo bianco. Gli utenti riconosceranno il suo “marchio” di fotografia quando i suoi lavori compariranno nei loro feed.

9. Pensa in parole chiave

Per quanto Instagram sia incentrato sulle immagini, i post includono anche del testo. Assicurati di aggiungere una descrizione ben scritta per le foto e usa delle parole chiavi rilevanti per te e per il tuo lavoro.

Compila una lista di parole chiave che sono importanti per te, se necessario. Pensa a delle parole chiave che possano aiutarti ad espandere il tuo repertorio. Instagram non è solo un luogo per mostrare i progetti a cui stai lavorando e lo stile con cui lo fai, ma è anche una piattaforma che ti aiuta ad imparare nuove cose ed a valorizzarti, così da diventare il designer che hai l’ambizione di essere.

10. Sii te stesso

Semplicemente sii te stesso. Se sei un tipo strano, lo dovresti mostrare anche su Instagram con lo stile delle foto che sceglierai di condividere. Essere autentici è la chiave per avere successo sui social network ed anche per avere il massimo del divertimento.

Gli altri utenti saranno più propensi ad interagire con te se sei te stesso. Il mondo del design su Instagram è molto vasto e sicuramente troverai molti designer con la tua stessa mentalità con cui interagire. Sii aperto, onesto e vero per trovare i tuoi simili.

Conclusioni

La verità è che per avere successo nel mondo dei social network ci vuole molto lavoro e dedizione e un pizzico di fortuna. Non aspettarti che la tua immagine preferita diventi virale da un giorno all’altro solo perché a te piace.

Ci vuole del tempo per crearsi dei follower ed Instagram è unico in quello, non ci sono molti modi per indirizzare il traffico di utenti. È basato veramente su piccole interazioni. Ma tu puoi realizzare un account che mostri il tuo stile di design ed i tuoi progetti e questo ti aiuterà a rinforzare il tuo posto nella community di designer su Instagram.

Se sei in cerca di un po’ di ispirazione dai un occhiata alla nostra pagina Instagram seguici! Taggaci quando crei qualche contenuto, potremmo condividerlo sulla community di RDG! https://www.instagram.com/robadagrafici_official/


Like it? Share with your friends!

64
86 shares, 64 points

Commenta

Commenti

Lombardo Marco
Ceo & art director dello studio Wiredlayer nonché amministratore e direttore di robadagarafici.net Art Director, Social Media Manager, Team manager, Si occupa di grafica e comunicazione da 15 anni. admin di robadagrafici.net e relativa pagina facebook. Ha iniziato come Web designer e la propria esperienza professionale si è evoluta nel tempo fino alla visione completa dei progetti, occupandosi della definizione delle strategie di web marketing e della gestione dei budget, oltre che dal punto di vista grafico di ogni singolo progetto. Ideazione e sviluppo progetti di: comunicazione visiva cross-publishing, web marketing, Gestione diretta del cliente. Formazione/Organizzazione di Team di lavoro (Web, Social Media) marcolombardo@wiredlayer.com info@robadagrafici.net