lunedì, Novembre 28, 2022
HomeMagazineEditorialeVera Wise - La nuova umana digitale made in Puglia

Vera Wise – La nuova umana digitale made in Puglia

-

ascolta l'articolo!

Nasce nel sud Italia Vera Wise, un’umana digitale anglo-italiana di 26 anni, una ragazza con la passione per la fotografia e appassionata di moda, musica funk/rock e tech, come tante altre ragazze sue coetanee; posta i propri scatti sul suo profilo social e condivide sul web i propri interessi.

Vera Wise è stata ideata da Kabum, studio di computer grafica di Bari, fondato da Marco Testini e Teresa Romano. Un progetto di storytelling transmediale dove la computer grafica non è il fine ma il mezzo.

L’idea iniziale è nata dalla necessità di dimostrare quanto l’intelligenza della mente e l’intelligenza del corpo siano complementari e il tutto si è concretizzato con la creazione di un personaggio realizzato in computer grafica con una resa iperrealistica.

Tra gli artisti coinvolti nella realizzazione di questo progetto ci sono anche i collaboratori Federico Spissu e Francesco Dessì.

ll suo aspetto, per quanto realistico, presenterà degli sporadici glitch contribuendo al processo di sospensione dell’incredulità.

La storia di Vera è ancora tutta da scrivere e sarà influenzata dal corso degli eventi. A differenza di altri umani digitali, Vera si adatterà al mercato e ai media plasmando il proprio aspetto: potrà essere attrice in un cortometraggio, streamer in una live, ambassador di un brand, influencer per campagne marketing, personaggio di un videogioco. Praticamente qualunque cosa superi i limiti dell’immaginazione.

Vera per antonomasia, questo progetto transmediale vuole restituire il futuro all’umanità.

Oltre alla storia futura, ancora tutta da scrivere, Vera ha un passato ben definito che ne segna, inevitabilmente, il carattere e le propensioni.

Vera Wise nasce il 29/09/1996 (digitalmente il 12/06/2022) alle 2:22 da madre italiana e padre inglese. È bilingue e parla fluentemente in italiano e in inglese. Trascorre la sua infanzia a Warwik, in Inghilterra, dove incontra la sua prima fiamma Jamie. Si indentifica come una donna lesbica cisgender e i suoi pronomi sono she/her. Ha una fisicità prorompente ed è una fiera sostenitrice della body positivity.

La sua curiosità l’ha portata a sviluppare diversi interessi. È una fotografa, ma si diletta anche come modella ed è appassionata di moda, musica funk/rock e tecnologia per cui riserva una particolare fascinazione per il mondo dei videogiochi. Ha un QR code tatuato sull’avambraccio che consente a chi lo scansiona di accedere al suo mondo virtuale e a contenuti della sua vita privata.
Vera ama stare al centro dell’attenzione ed esprime sempre la propria opinione senza nascondere una certa fierezza.

Everything not saved will be lost.

– Nintendo “Quit screen” message

Sito web ufficiale del progetto: realvera.it

Commenta

Commenti

Simone Checchia
Simone Checchiahttps://www.checchiadesign.com
Creative Director di blueorange_design, docente di User Interface e Social Media. Adobe Certified Professional e Adobe Educator, a colazione mangio pane e Creative Cloud, innaffiati con molto caffè. Dirigo Roba da Grafici, la più grande community italiana sul design e la comunicazione visiva.