Realizzato da Studio Swine, Hair Highway è una raccolta di vasi e altri ogetti di uso comune , squisitamente lucidi che sembrano  fatti di legno ,osso e vetro, ma in realtà sono fatti di…

Dietro a questo progetto vi sono Azusa Murkakmi e Alexander Groves specializzati nel capire i vari modi di trasformare i rifiuti in tesori di design. In precedenza, hanno creato mobili dalla spazzatura di São Paulo , progettato sedie dai detriti mare, e anche progettato una serie di bellissimi sgabelli su misura fondendo lattine di alluminio di scarto.3032609-slide-s-hair-hyway-004

nel ‘ultimo progetto la coppia di Studio Swine sta abbondando la “solita”  spazzatura per concentrarsi su un altro tipo di rifiuti: i capelli umani. Utilizzando i blocchi di scarto dei capelli che solitamente vengono usati per fare parrucche o altro , Studio Swine ha creato la Hair Highwayi, una bella serie di oggetti che sembrano come se fossero fatte di legno tropicale.3032609-slide-s-hair-hyway-012

il duo si è fermato per ben 5 mesi in cina, dove il mercato dei capelli e diventato nei ultimi anni un mercato fiorente per questo paese,  visitando  la provincia di Shandong dove si tiene il più grande mercato dei capelli umani del mondo. Si sono resi conto che, lungi dall’essere un materiale inutile,i capelli umani era un materiale con possibilità pressoché infinite.

Perché i capelli? Con la popolazione mondiale che dovrebbe crescere e superare gli 8 miliardi di persone nei prossimi 15 anni, i capelli umani sono per molti versi una risorsa perfetta e sostenibile. Crescono fino a 16 volte più veloce di molti legni, e sono pure incredibilmente forti. Nonostante questi vantaggi, ci sono attualmente pochissimi modi in cui i capelli vengono usati utilmente nel mondo occidentale apprate di usarle in parrucche.

Una collezione di vasi splendidamente lucidi e trasparenti,  piccoli oggetti come pettini e scatole, HairHighway è la prova di Studio Swine che i capelli umani possono diventare oggetti di uso comune incredibili. Mescolati con resine e coloranti, ciascuno degli oggetti della serie sembra come se fosse scolpita in legno tropicale, corno e tartaruga e vengono prodotte ad una frazione del costo.

Con il progetto, Studio Swine spera che la Via della Seta dei tempi antichi diverrà la nuova l’autostrada dei capelli di domani. di recente i prodotti di Studio Swine sono in mostra come parte dell esibizione Design Miami / Basel 2014, dove è possibile trovare maggiori informazioni sul progetto qui.

 

 

 

 

 

Commenta

Commenti