Memorie di un grafico – LE DOMANDE

0
273

Ben presto, quando intraprendi la tortuosa e sempre in salita strada della vita da grafico, ti rendi conto che avrai a che fare con diverse difficoltà.

Certo, come in ogni lavoro.

Ma nella vita del grafico c’è da fare i conti anche con le DOMANDE.

Sì: LE DOMANDE!

Immagino che ogni esperto (lo so, son parole grossissime) si trovi a che fare con curiosità circa il proprio lavoro.

Ma le DOMANDE che attorniano la vita del grafico possono essere annoverate tra le fatidiche 12 fatiche di Ercole.

Adesso, non so voi, ma io fin da quando ho iniziato, mi ritrovo a dover rispondere a DOMANDE.

Domande che, come diceva il famoso cantautore, cadono in fondo al cuore e come la neve non fanno rumore.

Allora, per non dimenticare, ho deciso di mettere quelle più ricorrenti qui, Nero (C=100%, M=100%, Y=100%, K=100%) su bianco (C=0%, M=0%, Y=0%, K=0%).

E, a dire il vero, ho pensato di mettere quello che risponderei (ma che non mi permetto, per buona educazione):

1.a- Ma perché hai usato quel colore? 

(risp.: boh ,così! Perché chiudendo gli occhi e premendo alla cazzo il mouse è uscito quello. A proposto tu perché hai i capelli di quel colore?)

1.b- Potresti provare ad usare un colore un po’ più chiaro?

(risp.: si certo, potrei anche provare a parlare con te come se fossi dotato di materia cerebrale, per esempio)

2.- Potresti rendere il lavoro più accattivante?

(risp.: accattivante lo dici a tuo fratello innanzitutto! Poi se lo rendo più accattivante spero che ti morda almeno)

3.a- Carino il lavoro, ma puoi farmi qualche altra proposta?

(risp.: si certo, figurati, carina anche la tua ragazza potrei fare anche a lei qualche proposta!)

3.b- Carino il lavoro ma manca qualcosa, puoi aggiungerci qualcosa?

(risp.: no! Ma posso sempre aggiungerti un occhio nero! Aggratis anche!)

4.a- Se ti do una mia foto, puoi togliermi i difetti con photoshop?

(risp.: no, mi spiace, mica è colpa mia se Madre Natura non è stata clemente con te!)

4.b- Se ti do una mia foto, puoi provare a vedere come starei bionda con photoshop?

(risp.: guarda, in metà tempo, con un rasoio ti faccio vedere come staresti calva!)

5.- Mi aiuti a fare un volantino con Word?

(risp.: si certo, e tu mi aiuti ad insegnare ai miei pesci ad andare in bicicletta?)

6.- Se ti mando una foto che ho fatto col cellulare mi fai un 50×70?

(risp.: si certo, scherzi? Poi se mi porti la tua smart la faccio diventare una Audi Q7!)

7.- Mi puoi ricostruire una foto in vettoriale?

(risp.: guarda, appena finisco di fare il riso ripieno, mi ci metto)

8.- Puoi farmi a colori una vecchia foto in bianco e nero?

(risp.: certo, metto un 33 giri nel lettore cd e inizio!)

9.- Come font puoi usare il comic sans?

(risp.: scusa non ho capito la domanda!)

10.- Quando hai un attimo mi insegni ad usare photoshop?

(risp.: guarda, ho giusto mezz’ora libera domani! Se vuoi, finito con photoshop, nel tempo che rimane ti insegno l’aramaico antico!)

Ma tra tutte le domande, la più ricorrente è la mia:

 

perché non ho fatto il lavoro per cui ho studiato alle superiori?

Il metalmeccanico!

Tasto rosso (C=0%, M=99%, Y=100%, K=0%) pressa giù, tasto verde (C=100%, M=0%, Y=100%, K=0%) pressa sù!

Commenta

Commenti