49
13 shares, 49 points

Come consuetudine dal lontano 2013, ogni Dicembre all’avvicinarsi del Natale, stiliamo la lista delle migliori pubblicità a tema natalizio.

Selezioniamo quelle che ci divertono di più, quelle che ci fanno emozionare o semplicemente quelle che ci comunicano il miglior senso del Natale. Come ogni anno stilo la classifica delle migliori pubblicità di Natale trasmesse in tutto il mondo, selezionate sulla base di quattro semplici criteri: 

  • Bellezza grafica
  • Fotografia
  • Storytelling 
  • Coinvolgimento emotivo

20: Aldi (UK)

Aldi (Regno Unito)

Aldi UK  ancora una volta ha riposto le proprie speranze di Natale sull’improbabile protagonista Kevin the Carrot. Kevin ha cambiato lo scopo della sua ricerca quest’anno e ora sta cercando di trovare l’amore, ma c’è un tavolo imbandito a separarlo dalla sua amata. In una rivisitazione tutta vegetale di Assassinio sull’Orient Express miscelata ad un pizzico di Titanic e Matrix, il nostro simpatico Kevin riuscirà ad arrivare dalla sua amata Carotina?

19 M&M’s (international)

Nel lontano spot del 1996 Red, Yellow e Babbo Natale si incontravano per sbaglio la notte di Natale, ci sono voluti solo 21 anni per sapere come è finita la storia di tanti anni fa, Yellow sarà il protagonista un po’ maldestro che cercherà di salvare il Natale.

 

18 David Jones (Australia)

La favola di un omino di pan di zenzero che si reca in Australia per Natale, è il main theme del adv di Natale di David Jones quest’anno. Tra mille avventure si ritroverà a perdere la possibilità di tornare a casa, ma un’inaspettata svolta cambierà il corso della storia. Le pubblicità sono state create da TBWA (Sydney), in collaborazione con la casa di design Maud e in consultazione con il marketer britannico Steve Sharp.

17 Manor (Svizzera)

Lo spot Manor racconta la storia di un ragazzino e il suo desiderio di Natale, che lascia i suoi genitori perplessi e non solo loro. Nella sua letterina dei desideri, disegna il suo più grande desiderio, ma sia la madre che il padre non riescono a capire di cosa si tratta. La letterina finisce al Polo Nord nel laboratorio di Natale. Ma anche Babbo Natale e il più saggio degli elfi non sanno cosa voglia rappresentare quel disegno, tanto meno il super tecnologico figlio di Babbo Natale riesce a capire di cosa si tratti. Per fortuna il “boss”, cioè la signora Santa, ha una brillante idea! Travestiti da normali acquirenti natalizi, Babbo Natale e i i suoi fidati elfi vanno da Manor e lì finalmente trovano quello che cercano.

16 John Lewis (UK)

Lo spot di John Lewis di adam&eveDDB è quasi il più atteso dell’anno, non ci sorprende, dal momento che è stato questo team cliente / agenzia, a dare il via all’intera tendenza degli annunci natalizi con “The Long Wait”. Racconta dell’improbabile amicizia del mostro sotto al letto che tutti i bambini temono col piccolo protagonista, e del valore che un semplice regalo può determinare nella vita di tutti i giorni.

Agency: adam&eveDDB

15: EDEKA (Germania)

In un mondo post apocalittico dominato dai robot, gli umani si rifugiano sulle montagne lasciando le città in mano agli automi senz’anima. Uno di loro però è diverso, e in un cinema abbandonato scopre usi e costumi che determinavano le feste prima del loro avvento. Cerca così di imitare una cena natalizia, ma scopre presto che manca il fattore umano. Determinato a scoprire il vero valore di quella festa, trova una famiglia che lo accoglie e gli regala non solo uno splendido Natale, ma anche un cuore.

14 Farmers (Australia)

Questa è la commovente storia natalizia di un vecchio burbero in missione segreta per aiutare i suoi vicini e il dono inaspettato che riceve in cambio.

13 Apple (internazionale)

Una ragazza per strada ascolta Palace di Sam Smith. Nel suo coinvolgimento emotivo, incontra uno sconosciuto, con lui condivide una delle sue AirPods e la musica pervade come d’incanto la città,  la vita così si trasforma in un musical. Con questo sconosciuto si abbandona in un ballo appassionato, per poi tornare tutto alla normalità, al termine del brano.

12 M&S  (UK)

L’orsetto Paddington confonde un ladro per Babbo Natale e involontariamente lo obbliga a rimettere a posto i regali da poco rubati, il ladro capisce quanto sia importante alla fine il Natale e sembra ravvedersi.

11 NOS (Portogallo)

Troppo tardi per scrivere la letterina a Babbo Natale? Il papà ha la soluzione, il numero segreto di Babbo Natale! Mi raccomando però, non ditelo a nessuno…

10 HP (international)

Una Grafica dalla sua finestra intravede la tristezza di una piccola ragazzina, e grazie alle sue doti immaginative e alla bravura degli altri condomini, riesce ad organizzare uno spettacolo per allietare la piccola.

9 Migros (Svizzera)

Sapevate che il “Bip!” delle casse al supermercato è dato dai piccoli omini che abitano all’interno della cassa? Sappiate che hanno una vita molto solitaria, per fortuna Natale significa anche stare insieme, e presto il piccolo omino scoprirà che non è più solo come immaginava. Co-prodotto da Stories. Diretto da Ben Liam Jones di StrangeLove e Kyra Passions & Constantin.

8 Cost Plus (international)

La storia di un ragazzino con la sua tromba, che trova l’ispirazione di cui ha bisogno per un’esibizione di musica natalizia, raccogliendo il sostegno dei sui amici lama.

 

7:Debenhams (UK)

Una favola natalizia moderna, con una Cenerentola che perde la scarpetta e un principe che fa di tutto per ritrovarla.

6 Heathrow (UK)

Nuovo spot per l’aeroporto inglese Heathrow che punta nuovamente sulla storia dei due nonetti orsacchiotti, che ogni Natale atterrano all’aeroporto per tornare a casa, e trovano la famiglia ad attenderli all’arrivo. Fra viaggi e incontri affettuosi, il messaggio della pubblicità vuole essere quello che ogni anno ritornare a casa per Natale e abbracciare i propri cari è il regalo più grande, che riempie il cuore di felicità. “A Natale, vola verso qualcuno, non solo verso qualcosa”, è lo slogan della campagna.

5 McDonald’s (international)

Una bambina conserva la sua carota dall’ Happy Meal per darla alla renna di Babbo Natale, una volta tornati a casa il fratello maggiore della bimba puntualizza che però non vi è solo una renna, così la soluzione del padre non si fa attendere, pur di soddisfare la sua dolce figlioletta.

 

4 PENNY (Germania e  UK)

Le riconciliazioni sono forse le cose più difficili da attuare, e spesso il viaggio è difficile e pieno di ostacoli.

3 Intermarché (Francia)

Un bambino è preoccupato del girovita di Babbo Natale, troppo grosso per poter passare dal loro camino! Decide quindi di mettere il povero Babbo Natale con l’aiuto della sorella maggiore a dieta, usando i prodotti genuini del supermercato.

 

2 Globe (Filippine)

Un anziano trova un cucciolo abbandonato, ma dopo un po’ di tempo scopre che la sua famiglia lo sta ancora cercando. Lo slogan della pubblicità è “Dalle amicizie impreviste alle relazioni durature” e lo slogan della campagna è “Crea nuove tradizioni”.

1 Co-Mission (UK)

Penso sia la prima volta che una pubblicità per promuovere la “cristianità” sia in questa lista, ed è addirittura al primo posto. Ma la poesia con cui è raccontato il tormento di questo orsacchiotto di pezza ormai vecchio e decadente che vorrebbe essere avvolto dalla carta da regali solo per potersi nascondere, è qualcosa di assolutamente toccante. Un primo posto, più che meritato.


Like it? Share with your friends!

49
13 shares, 49 points

Commenta

Commenti

Lombardo Marco
Ceo & art director dello studio Wiredlayer nonché amministratore e direttore di robadagarafici.net Art Director, Social Media Manager, Team manager, Si occupa di grafica e comunicazione da 15 anni. admin di robadagrafici.net e relativa pagina facebook. Ha iniziato come Web designer e la propria esperienza professionale si è evoluta nel tempo fino alla visione completa dei progetti, occupandosi della definizione delle strategie di web marketing e della gestione dei budget, oltre che dal punto di vista grafico di ogni singolo progetto. Ideazione e sviluppo progetti di: comunicazione visiva cross-publishing, web marketing, Gestione diretta del cliente. Formazione/Organizzazione di Team di lavoro (Web, Social Media) marcolombardo@wiredlayer.com info@robadagrafici.net