ascolta l'articolo!

C’era una volta, tanto tempo fa, un piccolo grafico che viveva in una agenzia lontana lontana.

Questo grafico era fantastico ed era la luce degli occhi del suo art director.

Una sera però, il piccolo grafico non riusciva a rilassarsi, così il suo art director per farlo addormentare gli raccontò una una fantastica storia, che parlava di account magici, di sole 6 ore lavorative e che il pagamento in visibilità non esisteva.

Questo fatto strano però si ripetè diverse volte.. quindi il suo art director gli chiese..

“Mio piccolo grafico perché non riesci a dormire?”
E il grafico rispose…

“Perchè ho sempre dei brutti pensieri”

“Davvero?”
Disse l’art director. Poi gli chiese
“Raccontami questi brutti pensieri”

Allora il piccolo grafico si fece forza e gli raccontò…

“Ho paura che domani mattina mi possa svegliare e non avere più un posto a tempo indeterminato, di avere un contratto da stagista per soli sei mesi..”

“Capisco piccolo mio”
“E poi..?”
Chiese…

“Ho paura di trovare dei colleghi arrampicatori, di seguire clienti ignoranti, di budget insufficienti, di revisioni bozze infinite, di..

“Ok ok tesoro mio, ho capito”
esclamò l’art director
“Ora fa un bel respiro e calmati”
Gli disse
“Ora perché non mi racconti invece un bel ricordo che hai nel cuore”

A quel punto il piccolo grafico, col sorriso sulle labbra, disse..

“Ricordo quella volta, non molto tempo fa, che appena finito un lavoro, abbiamo ricevuto il bonifico appena emessa la fattura”

“Hai visto piccolo mio”
Disse l’art director
“Tutto quelle cose brutte che non ti facevano dormire non sono reali”

Cosi il piccolo grafico, colmo di gioia, abbracciò stretto stretto il suo amato art director e insieme a tutta l’agenzia, lavorarono per sempre felici e contenti.

Fine

Commenta

Commenti