fbpx
mercoledì, Luglio 17, 2024
HomeNewsBrandsIl nuovo logo di Pepsi: una sfida subliminale allo zucchero

Il nuovo logo di Pepsi: una sfida subliminale allo zucchero

-

ascolta l'articolo!

Pepsi ha appena presentato il nuovo logo e sistema di brand che utilizza immagini ad alto contrasto per vendere i suoi prodotti Zero zuccheri e per molti esperti del settore si tratta del miglior marchio che Pepsi abbia avuto nei ultimi decenni.

Il nuovo brand verrà lanciato in Nord America questo autunno e nel resto del mondo nel 2024. La novità più grande è che il logo “Pepsi” è stato riposizionato all’interno del globo patriottico “yin-yang” dell’azienda, proprio dove si trovava e si ricorda chi come me è cresciuto negli anni ’80 o ’90. Tuttavia, il nuovo brand non è solo una  grande operazione nostalgia come spesso succede. È stato appositamente creato e pensato per allontanare l’associazione di Pepsi con lo zucchero, infatti il colore nero – lo stesso di Pepsi Zero Sugar – attraversa la palette di rosso, bianco e blu per legare insieme il marchio. Il nero inizia con il logo, quindi contorna il globo e si estende anche nella “pulse”, una trama digitale che si irradia dal logo e si anima a qualsiasi ritmo di sfondo. “Molte persone non si accorgono nemmeno che il nero è omni presente”, afferma Todd Kaplan, CMO di Pepsi. “È un colore intenzionale che abbiamo aggiunto con [Pepsi] Zero Sugar, che sarà il marchio principale che utilizzeremo per la commercializzazione. [Il nero] può agire come una dichiarazione di master brand”.

Il logo è stato ideato dal SVP e chief design officer di Pepsi, Mauro Porcini, (https://www.instagram.com/mauroporcini/)  che ha inizialmente sviluppato mezza dozzina di concetti per il nuovo branding, ma tutti tranne uno utilizzavano un logo blu. “Abbiamo sviluppato prototipi di lattine e li ho messi sulla mia scrivania. Per mesi e mesi li ho avuti davanti a me ad ogni riunione,” ha spiegato Porcini. Man mano che li mostrava a più persone all’interno dell’azienda, l’iterazione nera si distingueva sempre di più, anche se nessuno amava il design in sé. “Ci siamo resi conto che la gente amava il concetto a causa del contrasto”, ha detto Porcini, e così l’azienda ha raffinato il logo in nero per il lancio. L’aggiunta del nero ha aumentato notevolmente l’impatto visivo del marchio di Pepsi, permettendo di distinguersi nella saturazione dei social media e di altri ambienti digitali. Anche il blu di Pepsi è diventato più ricco lungo il percorso di creazione del nuovo marchio. Ora definito “blu elettrico”, si avvicina di più alla mezzanotte rispetto ai blu di Pepsi del passato, quasi tendendo al viola.

Il nuovo logo di Pepsi è progettato per funzionare bene su Instagram, su una lattina, durante una trasmissione della NFL o su abbigliamento e altri oggetti con il marchio.

Come già detto in precedenza la nuova immagine coordinata di Pepsi è stata creata per allontanare l’associazione del marchio con lo zucchero, in linea con l’attuale trend di consumo di bevande meno zuccherate e per rimanere competitivi in un mercato dove leggi come la sugar tax da parte delle istituzioni si fa sempre più pressante e presente.

il nuovo logo e l’immagine di marca di Pepsi rappresentano un importante passo avanti per il marchio, che ha deciso di abbracciare le nuove tendenze del mercato delle bevande, offrendo prodotti meno zuccherati e una grafica rinnovata. Il nero e il blu elettrico sono stati scelti per creare un design accattivante e riconoscibile in un’era digitale in cui la visibilità è fondamentale per la sopravvivenza del marchio. Sarà interessante vedere come la nuova immagine di marca di Pepsi influenzerà l’evoluzione del settore delle bevande e se i consumatori risponderanno positivamente all’innovazione grafica del marchio.

Intanto i commenti sui social sono molto positivi e a molti di noi in redazione il marchio è piaciuto molto, l’ultima parola come al solito spetta ai consumatori.

Commenta

Commenti

Lombardo Marco
Lombardo Marcohttp://wiredlayer.com
Marco lombardo è il fondatore di robadagrafici.net Si occupa di aiutare i marchi a crescere. Crea identità memorabili grazie a strategie che ne rafforzano l'identità. marcolombardo@wiredlayer.com info@robadagrafici.net
- Advertisment -