31
333 shares, 31 points

I Linguaggi CMS

CMS è l’acronimo in lingua inglese di Content Management System, in italiano è possibile tradurre tale parola come Sistema di Gestione Contenuti. Un CMS è un software che installato su un server web permette di creare e gestire un sito ed i suoi relativi contenuti, in maniera semplice ed efficace. L’avvento della comunicazione 2.0 e la sua diffusione in tutto il web, costringe sempre più i web designer e blogger ad affidarsi a linguaggi CMS che li aiutino a gestire le piattaforme di scrittura il più velocemente possibile, per soddisfare le necessità di clienti sempre più esigenti.

Sul mercato sono principalmente tre le scelte che ci vengono concesse: DrupalJoomla e WordPress, tre CMS diversi in piccoli, ma fondamentali, aspetti. Il più diffuso dei tre sistemi citati fino a qualche anno fa era Joomla, ma poi questo sistema ha dovuto inesorabilmente cedere il passo al più giovane WordPress, divenuto fonte di successo per tutti i blogger.

Joomla contro WordPress

Joomla è stato il primo CMS sviluppato e di conseguenza ha dalla sua il vantaggio dell’età, che lo ha portato a essere il più utilizzato su larga scala. Se siete dei designer o agite molto sull’aspetto del layout joomla fa per voi, i temi a disposizione in rete sono diversi e soprattutto potrete inserire quanti più componenti vogliate. L’aspetto negativo è rappresentato dalla poca versatilità e la richiesta di qualche conoscenza di programmazione. Altro aspetto, però, non trascurabile, è che secondo alcuni è scarsamente ottimizzato per le SERP nei motori di ricerca. Questa opzione è però smentita da chi lo sa usare bene.

WordPress, rappresenta il più giovane, ma allo stesso tempo il CMS che sta avendo maggior sviluppo. La sua versatilità e flessibilità lo ha portato a essere un valido software per la creazione di blog, e così facendo, ha permesso di ospitare anche applicazioni di vario genere aiutando gli sviluppatori con le loro idee innovative. WordPress risulta un grande successo per la sua natura openspace; inoltre per l’utente finale risulta non solo immediato, ma anche funzionale senza richiedere delle conoscenze eccessive. Un CMS SEO-frendly che è disponibile anche tramite applicazione per iOS e Android, permettendo quindi di gestire un blog direttamente da smartphone.

WordPress e il sito fai-da-te

WordPress è oggi il CMS più usato del web. E’ nato come strumento per la gestione di blog, ma col tempo si è evoluto fino a diventare utile per la creazione di siti e strutture più esigenti. WordPress è nato da un’idea del giovane programmatore PHP Matt Mullenweg per soddisfare le necessità di coloro che desiderano realizzare un blog in poco tempo, con competenze tecniche minime e senza la necessità di doversi dotare di un supporto hosting economicamente dispendioso.
Il suo successo è dato anche da una sconfinata galleria di plugin, temi ed estensioni, gratuiti e non, a disposizione dell’utente ed in grado di soddisfare ogni specifica esigenza.

Il vantaggio dato dall’utilizzo di WordPress è che tutte queste operazioni vengono eseguite tramite procedure guidate. Quando i siti venivano gestiti solo in fase statica occorreva invece mettere mano in maniera diretta ai file e al codice HTML che li componevano. Era quindi d’obbligo una conoscenza almeno base del linguaggio HTML, cosa che, ad esempio, al giorno d’oggi la stragrande maggioranza dei blogger non ha. Grazie ad un gestore di contenuti non è più necessario dover mettere mano al codice, a meno di casi od esigenze particolari.

Come usare al meglio WordPress

WordPress può essere utilizzato sia in ambiente Linux che Windows, è un’applicazione realizzata in linguaggio PHP con supporto del DBMS MySQLper l’archiviazione dei dati; necessita di requisiti di sistema minimi dato che per farlo funzionare sono sufficienti: PHP 4.3 o superiore, MySQL 4.0 o superiore e un Web Server come per esempio Apache.

WordPress permette di creare un sito, un blog, una galleria fotografica e tanto, tanto altro. La gestione è sempre affidata ad un pannello di controllo dal quale è poi possibile aggiungere o modificare un articolo, una foto od un link. Tutti i CMS prevedono la personalizzazione dell’interfaccia grafica tramite temi e parametri presenti sul pannello di controllo.

Ecco qui di seguito una lista di link attraverso cui potrete cominciare a familiarizzare con WordPress e in cui potrete trovare i tutorial perfetti per realizzare il vostro sito-blog.

 

 


Like it? Share with your friends!

31
333 shares, 31 points

Commenta

Commenti

Sara Straseggio
Graphic Designer. Romantica. Sognatrice. Creativa. Bibliofila. Adoro: i viaggi, il teatro, lo shopping, la fotografia, la musica, i film, i libri, i costumi e il make up.