famosi dialoghi con il cliente

0
111

– Voglio una campagna con le palle!
– Che ne direbbe di una fatta con il cervello?

– Mi serve per ieri!
– Che combinazione: proprio ieri stavo guardando la fattura che mi deve pagare da tre mesi.

Se la risposta funziona, e il cliente viene a più miti pretese, dicendo:
– Mi serve in tempi rapidi!
– Rapido vuol dire frettoloso, e frettoloso erroneo, ed erroneo dannoso, e dannoso in un’azienda significa rimetterci denaro. Lei vuole rimetterci del denaro?

– Ho già trovato l’idea per la prossima campagna!
– Magnifico: venga a lavorare da noi come stagista creativo, gratis ovviamente.

– Le fate le gare a rimborso zero?
– Non ancora: inizieremo quando lei inizierà a regalare i suoi prodotti.

– Dovete seguire le mie idee: sono un tipo vulcanico!
– Nel 1883 l’eruzione del vulcano Krakatoa causò più di 36000 morti. Spero non sia il suo caso.

– Questo preventivo è troppo alto: tagliamo alla metà!
– Affare fatto: metà subito, l’altra metà a 60 giorni fine mese.

– Dobbiamo comunicare in modo più aggressivo! AG-GRES-SI-VO, capito?!
– Cominciamo subito: quand’è che la pianti di dire cazzate?

Commenta

Commenti