Quando si dice “far girare le palle”. Ecco, qua ci sta tutta. Per dare a Cesare quel che è di Cesare bisogna riconoscere la parte tecnica.

1

La resa dei video non è malaccio. Non sempre almeno… Ma per il resto ragazzi… il vostro B.G. è stato tentato di cavarsi gli occhi con le palette del ventilatore usb del computer. Poi ha desistito. Ci riproverà casomai ad Allouin. Veniamo a noi: “vi do il benvenuto nella MIIIAAAA dimensione”. Ovvero: “graphic designer”, lo stai facendo sbagliato! Utilizzare il Times New Roman e (l’ennesima) clipart come icona mail è quasi da fustigazione in pubblica piazza.

2

Per il resto sono una serie di perle assolutamente da non perdere! Munito di abbondante pasticca contro il mal di mare navigo e ri-navigo il sito cercando quale consigliarvi prima. Poi, illuminato come san Paolo sul tappeto di damasco della via del… sul damasco della via di… insomma mi avete capito, ho trovato! La prima chicca che vi consiglio è la sezione “3D”. Ovvero, come NON FARLO.

Irresistibile il duello a spade con una specie di coso in armatura. Sempre per dare a Cesare il tappeto di Damasco della via della seta alcune cose non sono mal… auhauhauhauhauhauha… non vi ho convinti vero? Va bene, BastardoGrafico fino in fondo… Nun je la fa, ragazzi nun je la fa…

3

La palla che arriva all’inizio tutto sembra fuorché 3D, gli effetti sono riappiccicati in Flash, forse qualcosa è realizzato in 3D, ma i nostri occhi hanno sofferto abbastanza. E come disse Confucio: “tiramm annanz”. Ma voglia parlare della sezione “animazione” e del “simpatico personaggio” ovvero la “perla numero due” ovvero: ANIMAZIONE, LO STAI FACENDO SBAGLIATO… (ho messo troppi “ovvero”? Erano in saldo, ovvero in offerta. E nun ce rompete…). Alla fine del video troviamo una specie di pulsante, cliccando il quale appare un’improbabile televisore dove inizia quella che dovrebbe essere una serie di animazioni simpatiche, forse su un monitor 800×600, ma su un monitor più recente diventa un guazzabuglio inguardabile. E poi: ma non si poteva far apparire direttamente la tv? Era sicuramente più simpatico e d’effetto. Vabbè… Accedo in “effetti speciali”, vabbè, ennesimo video lungo… vado a fare pipì, bicchiere d’acqua, un salto alle poste, aperitivo, due chiacchiere col fornaio, torno e video ancora in corso… conclusione?

MINORITY REPORT: LO STAI FACENDO SBAGLIATO! Interessato come a una puntata di Università Nettuno sulla teoria dei quanti continuo visitando in ordine sparso le altre sezioni. “Grafica” è un must, dove, tra loghi e grattacieli che spuntano dal nulla si va avanti con lo sproloq… uff… basta… è che per scrivervi queste poche righe sono costretto a vedermi e rivedermi il sito e ora sto cercando di scrivere a memoria perché nun je la faccio più a far soffrire i miei poveri occhietti bastardi… e poi devo dare le crocchette al troll.

Alla prossima, bastardi.

Ps: per il gioco delle somiglianze, quale puntata di quale giallo cartone animato vi viene in mente guardando “l’ambiente treddì”? Primo premio: UNA CIPPA!!!!

 

 

Commenta

Commenti

Titolare di uno studio grafico per oltre dieci anni, ho lavorato - tra gli altri - per marchi come Miss Sixty, Richlu, Energie, Murphy & Nye occupandomi della post-produzione dei loro cataloghi. Ho esperienza pluriennale in creazione loghi, campagne pubblicitarie, impaginazione, realizzazione siti web, animazioni, web-gaming. Attualmente mi occupo di impaginazione per una casa editrice a livello nazionale.