chi sono i nuovi graphic designer? (parte prima)

3 min


Il Graphic Design cambia… veloce… lo fa insieme alle nuove tecnologie e noi grafici ci dobbiamo adattare, ma ci piace!!! Almeno se sei uno che si dà da fare e non crede di sapere già tutto! Noi abbiamo un ruolo importante nel nostro mondo, non se ne accorge forse ma la gente è circondata da tutto il nostro lavoro. Spesso non sa a che cosa gli serviamo ma poi  ci chiamano … e sopratutto ci dicono che figata… e dove soprattutto?! Davanti i nostri lavori!

Siamo in continua evoluzione, ma non come i pokemon, forse più come i digimon, perché ci evolviamo con la tecnologia!
Quindi chi sono i nuovi graphic designer?

Scopriamoli insieme:

A/R Designer oppure Augmented Reality Designer
La realtà Aumentata permette una fruizione del mondo intorno a noi diverso, da una sensazione di continuità tra web e realtà ed è sempre più presente. Dall’istruzione al divertimento coinvolge bene ogni settore. In una conferenza tenutasi settimana scorsa dal Prof. Solima  al Museo Archeologico Nazionale di Napoli si è approfondito proprio l’ argomento in relazione alla fruizione dei beni culturali tramite l’ A/R.

Sono sempre di più le domande di professionisti in questo settore, dove la comunicazione è mirata alla sensibilizzazione ed a emozionare l’individuo.

IKEA-augmented-reality-app-catalogue-01

human organ esihner

Human Organ Designer 

Impressionante ma vero! Grazie alla stampa 3D e allo studio di biologi, ingegneri, tecnici, ecc… si progetteranno organi personalizzati e su misura, qui la bio-elettronica coinvolge software e hardware. Il designer sarà in prima linea! Avete lo stomaco forte?!

 

Chief Design Officer o Chief Creative Officer

stella-1546590

No, non cucina nulla! La prima volta pensavo a chissà quali fantastiche leccornie… ma nessuna delizia per il nostro palato ma solo un supervisore di progettazione di un business che ne massimizza l’ efficienza. Mettono al primo post il design garantendo che ogni elemento del business sia progettato per bene.

cyborg

Direttore cibernetico

Ma chi è questo soggetto e che fa? Bè, questa volta ce lo dice Google! Da loro nominata questa carica per la prima volta è un responsabile della visione creativa e dell’esecuzione dei servizi Media altamente personalizzati. A colpi di Visual design forniranno una leadership concettuale su progetti creativi e svilupperanno infrastrutture machine-learning tenendosi sempre aggiornati per distinguere il brand. Comunicazione visiva, arti grafiche, esperienza nei media, nella comunicazione e intrattenimento. Ovviamente si deve avere una profonda conoscenza sulle relazioni uomo-cyborg e quindi una formazione in HALtalk 9000, lovelace++.

Nel giro di pochi anni il computer sarà in grado di fare scelte estetiche … Un computer che faccia scelte creative… Bè ci vuole qualcuno che addestri queste macchine!

Programmatore Avatar

Sono intorno a noi e sono le altre nostre versioni!! Gli Avatar mi chiedevo quando nascesse una figura specifica! Ormai sono celebri e sono ovunque: VR, game e film; Ci sono sempre più attori nei nei video giochi e nelle realtà virtuali. Sono sempre più utenti  e soprattutto gli attori voglio il massimo controllo sui loro avatar per uniformarlo alla loro immagine che già l’ hanno imposta negli altri media. Qui un pò di AI è necessaria!

Fusionist 

orderbox-hg-552-webdesigner-11-premium-int

Io mi rivedo molto in questa figura… ma tornando a noi chi è il Fusionist? Bè ve lo dice la parola! Il così detto fusionista (si lo ripeto perché mi è simpatica la parola) è un miscelatore di competenze e tecnologie attraversa varie discipline ed interessi, ma di base ha una conoscenza classica della progettazione. Fonde arte, ingegneria e ricerca. E’ fondamentalmente critico e salta tra le discipline e ne prende il meglio, le tecnologie sono solo dei ponti di collegamento! Le sfide globali che ci attendono possono essere risolti solo da una collaborazione di menti e vocazioni, e una diversità di opinioni. La sfida e la ricompensa per il Fusionist sarà nella sua capacità di comunicare, comprendere, e collegare tutte le parti attraverso il design.  Spaziando dalla bio-fabbricazione di organi alle tecnologie indossabili, soprattutto per il weartech dove stilisti e designer saranno i protagonisti indiscussi nel fondere tecnologia e materiali e progettualità.

 


Like it? Share with your friends!

Commenta

Commenti

Barbara De Monaco
Grafico e Web designer per formazione ed esperienza. Fotografa per passione ed ora anche per lavoro. Il mio lavoro è quello che sono e come vedo il mondo intorno a me. Ho studiato Matematica e Informatica, ma come amavo il codice... il mio amore per il disegno e la grafica... non si è riuscito a sopire... allora ho deciso di unirli sotto un unico tetto! Al momento Lavoro come Grafico e Web Designer in una agenzia di comunicazione di Caserta, sono il braccio destro del boss. Amo il mio lavoro... non si è capito?!